Tipologie di sepolture

SERVIZI DI CREMAZIONE, INUMAZIONE E TUMULAZIONE A SAN GIORGIO DI PIANO E IN PROVINCIA DI BOLOGNA

L'agenzia Ansaloni e Biagi, grazie alla sua lunga esperienza nel settore delle pompe funebri, è in grado di offrire alle famiglie della provincia di Bologna servizi di inumazione, tumulazione e cremazione. 

La cremazione

La cremazione avviene previo testamento olografo e volontà del defunto o tramite volontà dei parenti stretti, come il coniuge, che ne facciano richiesta in sua vece. 
La cremazione è una pratica antica, ancora molto utilizzata in oriente e in diverse forme religiose, riconosciuta dal 1968 anche dalla Chiesa cattolica, e certamente risolve l'eventuale problema degli spazi cimiteriali in esaurimento. Tale pratica è un diritto di tutti i cittadini che ne facciano richiesta. I costi della cremazione sono a carico del comune di residenza del defunto. 
Nel caso la persona in vita desideri tale trattamento dopo il decesso, può iscriversi presso apposite associazioni, che possono agevolare e accelerare le procedure burocratiche, in genere molto macchinose. 
Il prodotto della cremazione non può essere tenuto in casa ma depositato nei cimiteri in apposite cellette, disperso in appositi spazi verdi a cura dei comuni o in mare. 

L'inumazione

L'inumazione è una pratica che implica la richiesta di un parente del defunto presso l'ufficio di polizia mortuaria. Consiste nella sepoltura della salma in fosse scavate nel terreno. In tal modo si agevola il ritorno del corpo nel ciclo biologico in tempi relativamente brevi (10/15 anni), al termine dei quali le ossa vengono raccolte e collocate nella sepoltura richiesta dai familiari o nell’ossario comune. 
Se il funerale viene effettuato dopo 48 ore dal decesso, è obbligatorio il trattamento conservativo della salma.

La tumulazione

La tumulazione è probabilmente la pratica più diffusa in Italia. Consiste nella chiusura ermetica di un feretro a due casse, una di zinco ed una di legno, all'interno del loculo di famiglia, dunque privato, o di proprietà comunale (la cui costruzione deve essere, naturalmente, a norma di legge). La salma resta nel loculo secondo i tempi di concessione stabiliti dal comune di residenza e può essere estumulata per essere immediatamente tumulata in un’altra concessione in cui abbia diritto di accesso, cedendo lo spazio al comune (come previsto dall'apposito regolamento). 
La richiesta di tumulazione, da parte di un parente del defunto, va presentata all’ufficio di polizia mortuaria che provvede ad assegnare una concessione. Se il funerale viene effettuato dopo 48 ore dal decesso, è obbligatorio il trattamento conservativo della salma.
Scegliete il tipo di sepoltura per i vostri cari: rivolgetevi a noi per una consulenza
Share by: